«

»

Mar 26

Parchi Eolici

Parchi Eolici

Immagine 1 di 36

Parchi Eolici

 

 

Un parco eolico è un insieme di aerogeneratori (comunemente detti torri o pale eoliche) localizzati in un territorio delimitato e interconnessi tra loro che producono energia elettrica sfruttando l’energia eolica del vento. La generazione di energia elettrica varia in funzione del vento e della capacità generativa degli aerogeneratori.

In un parco eolico le singole turbine sono interconnesse tra loro con una linea di collegamento a media tensione (generalmente 34,5 kV) e con un sistema di comunicazione (per il cosiddetto remote monitoring). L’energia a media tensione viene poi convertita in alta tensione tramite un trasformatore in una sottostazione elettrica di trasformazione ed immessa nella rete elettrica di trasmissione in corrispondenza di una cabina primaria.

Le potenze nominali generate dall’impianto variano da installazione a installazione e dipendono strettamente dalle condizioni di ventosità del sito e dal numero e tipo di aerogeneratori, funzioni a sua volta dalle potenze desiderate o dei vincoli di sito. In molti casi riescono a coprire il fabbisogno elettrico dei comuni ospitanti garantendo anche un surplus energetico da cui l’operatore trae il profitto dell’investimento.

Un parco eolico può essere on-shore (sulla terraferma) oppure off-shore (sul mare). I primi sono posti tipicamente in zone aperte o su rilievi collinari o montuosi, i secondi sul mare vicino a zone costiere.

Sono spesso oggetto di contestazione per l’impatto paesaggistico, l’inquinamento acustico in alcuni casi e l’azione di disturbo sull’avifauna.

In Italia alcuni dei più notevoli parchi eolici sono quelli di Poggio Imperiale (in Puglia)i numerosi parchi eolici ubicati nel basso Molise e quelli di Montemurro (in Basilicata).

 

Per maggiori Informazioni Visitate la fonte Qui

 

 

 

Lascia un commento